I GIOCHI ON LINE NON SOLO DIVERTIMENTO

TESTIMONIANZE D'AZZARDO

progetto di narrazione ideato e diretto da Pietro Arrigoni In collaborazione con le associazioni sul territorio, i Comuni e gli Istituti scolastici prende forma un progetto di teatro sociale sorprendente per successo e spessore culturale.


un progetto di teatro sociale di sensibilizzazione ai danni causati dal gioco d'azzardo lecito

che colpisce a tutte le età. Gli adolescenti .... per risolvere i problemi la classica botta di fortuna... più valida ed efficace dell'impegno, dello studio e della fatica.

Il gioco online stimola i sensi e sollecita da un punto di vista emotivo e psicologico, tanto che molti ragazzi raccontano della difficoltà che sperimentano spesso nella gestione delle emozioni, soprattutto della rabbia. Si tratta di una dipendenza subdola perché difficile da notare in famiglia. I ragazzi, complice l'abilità nel maneggiare smartphone e cellulari, scommetono per lo più online scaricando app dedicate o collegandosi ai numerosi siti presenti in Rete. Puntano denaro sullo sport, ma giocano anche a poker, slot machine o ruolette.  Talvolta sono gli stessi adulti a innescare la spirale della scommessa al rialzo sfidando di continuo i figli con frasi all'apparenza innocue come: "Scommetto che non riesci a finire quello che hai nel piatto", oppure "Scommetto che non hai ancora sistemato la tua camera". Questi input possono trasformarsi in un boomerang portando il ragazzo a ritenere il campo semantico della "scommessa" un qualcosa di normale e fonte di stimolo.




Portato in scena nel 2018 in 6 Comuni della provincia di Brescia e altri 5 Comuni nella provincia di Crema che hanno aderito, ha evidenziato straordinarie potenzialità sia sotto il profilo strettamente artistico ma soprattutto per l’impatto sociale, educativo ed emotivo che è stato in grado di esprimere.

Appuntamenti teatrali di narrazione itinerante sull’azzardo al mercato del paese, basati su testimonianze di ex giocatori d’azzardo e corredate da interventi di specialisti, per la prevenzione degli effetti negativi prodotti dall’abuso del gioco d’azzardo lecito. 

L’entusiasmo, la passione, la ricerca incessante di nuove forme di comunicazione, di nuovi  linguaggi  ha  fatto nascere l’esigenza di portare al di fuori delle tavole del palcoscenico l’esperienza di “testimonianze/racconti” di ex giocatori d’azzardo fra le bancarelle del mercato e tra i banchi di scuola per poterle condividere con il “mondo esterno”. Le testimonianze a cura degli attori Mariateresa Scalvini, Sandra Tolla, Silvana Ceresa, Ivana Formentin, Mirko Signorelli, Paolo Ducoli, Gianpietro Bresciani, Michela Tobanelli e Stefano Gelona portate all'interno del contesto scolastico rappresentano lo specchio dove anche il ragazzo puo' riconoscere il malessere causato dalla costruzione di un'identità che crede protetta, sicura e soprattutto nascosta che in realtà lo allontana quotidianamente dalla bellezza del rapporto costruttivo sociale con le persone "reali" e "famigliari".


Clicca qui per i servizi dedicati alle rappresentazioni di novembre e dicembre 2019 nella provincia Cremasca

CONFERENZA STAMPA 5 DICEMBRE - CREMA ON LINE

CONFERENZA STAMPA CREMA 5 DICEMBRE - CREMA OGGI


Per informazioni contattaci info@strdipietroarrigoni.it; arteateatroeuropa@gmail.com; info@pietroarrigoni.com cell 329 66 35 335

20 visualizzazioni
Pietro Arrigoni
regista teatrale

Mi occupo di formazione, di pedagogia del teatro, organizzazione di eventi, regia teatrale, arte e letteratura e public speaking.

 

Leggi di più

C.F.   RRGPTR58A24D117K

© 2018  Proudly and created with IC

  • Scuola di teatro per ragazzi
  • Pietro Arrigoni regista
Contatti
(Scuola di teatro per ragazzi a Brescia)
Iscriviti alla nostra newsletter 

Desidero ricevere la vostra newsletter. Ho letto l'informativa ed autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.