Alessandro Calabrese - Attore, cantautore e musicista, regista


QUANDO IO MUOIO UN PO' - ALESSANDRO CALABRESE - Attore e Cantautore

Alessandro Calabrese

Teatro

1998: realizza uno spettacolo di cabaret per i paesi terremotati dell'Umbria.

2000: entra a far parte della compagnia teatrale I Guitti avente per capocomico Adolfo Micheletti;durante tale collaborazione, recita ne Il gioco dell'amore e del caso, La bisbetica domata e Il Borghese gentiluomo e ne Il Fu Mattia Pascal 2004 debutta con lo spettacolo Girafe realizzato con Roberto Abbiati. Fonda, insieme a Luca Salata, Matteo Rubagotti ed Emanuele Bergamaschi il Teatro a Pedali e allestisce Il giro del mondo in 80 giorni 2005 lavora con Carlo Pastori, cabarettista e fisarmonicista (Zelig 2003-2004) e Marino Zerbin, al riadattamento teatrale de “La leggenda del santo bevitore”. 2006 recita nello spettacolo “Verso la luna” del Teatro Telaio 2007 scrive e realizza col Teatro a Pedali lo spettacolo Il Diario di Anna Frank. 2008 partecipa nel ruolo di Gesù ad una sacra rappresentazione sotto la regia di Carlo Mazzacurati. 2009 allestisce con il Teatro a Pedali ”Santo n° 16670” improvvisazione teatrale sulla vita di Massimiliano Kolbe e il suo boia. Sotto la regia di Pietro Arrigoni mette in scena con la compagnia Teatro a Pedali lo spettacolo

I Musicanti di Brema. Debutta il monologo Nulla da lui scritto, diretto ed interpretato. 2010 Allestisce col del Teatro a Pedali “Il Corsaro Nero”finanziato dal CTB di Brescia. Recita nello spettacolo “Il Viaggiatore” del Teatro Telaio 2011 la compagnia vince “I TEATRI DEL SACRO”, con lo spettacolo VIGILIA di Emanuele Bergamaschi nel quale Alessandro Calabrese recita nel ruolo del protagonista 2013 allestisce con Antonio Panice, “Reparto numero 6” di Anton Cecov è autore e attore nello spettacolo Bagnini della compagnia Wonder Woman Enterprise 2014 è regista dello spettacolo Aspettando Godot della compagnia Malcostume. 2015 è regista dello spettacolo “Pirandello in tre atti” della compagnia Malcostume. Tra il 2016 e il 2018 ha incontrato la maggior parte degli studenti delle scuole inferiori di Brescia per un progetto teatrale della a2a e del Teatro Telaio sulla raccolta differenziata.

2019 scrive e debutta con il monologo “Il vangelo secondo me”Cinema 2005 gira per la Old Future il mediometraggio “Rubik” e il cortometraggio “Statistica” 2007 recita nel book-trailer del libro “Taqquino di una sbronza” edito da Feltrinelli 2009 recita nel cortometraggio “Come si dice” di Cristian Benaglio 2012 recita lungometraggio: “Andarevia”, prodotto da Rai CINEMA con la regia di Claudio diBiagio nel ruolo di Valerio (co-protagonista) 2014 per RAI-CINEMA è protagonista del cortometraggio AQUAVITAE di Cristian Benaglio 2016 recita nel cortometraggio M603 prodotto da MAC Film per la regia di Cristian Benaglio

Musica 1999 passa le prime tre selezioni per il festival di sanremo con la canzone “c’è speranza” 2007 Partecipa al Festival Musicultura di Recanati vincendo il premio SISME

Suona chitarra, basso e percussioni.da sempre scrive e canta canzoni dentro e fuori i suoi spettacoli.

2019/2020 collabora con Scuola di teatro per ragazzi di Pietro Arrigoni


112 visualizzazioni
Pietro Arrigoni
regista teatrale

Mi occupo di formazione, di pedagogia del teatro, organizzazione di eventi, regia teatrale, arte e letteratura e public speaking.

 

Leggi di più

C.F.   RRGPTR58A24D117K

© 2018  Proudly and created with IC

  • Scuola di teatro per ragazzi
  • Pietro Arrigoni regista
Contatti
(Scuola di teatro per ragazzi a Brescia)
Iscriviti alla nostra newsletter 

Desidero ricevere la vostra newsletter. Ho letto l'informativa ed autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.