SOCIETA' DANTESCA ITALIANA - PATROCINIO IN STR ED.2018/19


COMUNICATO IMPORTANTE

il Presidente Marcello Ciccuto di

Società Dantesca Italiana

Palagio dell’Arte della Lana

Via Arte della Lana, 1

I – 50123 Firenze (Fi)

CONCEDE IL PATROCINIO

alla messa in scena e al testo scritto in via esclusiva per Scuola di teatro per ragazzi di Pietro Arrigoni

dal professore e drammaturgo Francesco Uberti per il

corso STR ed.2018/19 Comune di Castel Mella - Bs

TITOLO

I VIAGGI DI DANTE E ULISSE

riduzione teatrale del III e XXVI canto della Divina Commedia di Dante Alighieri

con inserimento della figura mitologica di Ulisse

La Società Dantesca Italiana è una società scientifica italiana senza fini di lucro avente lo scopo di promuovere manifestazioni e iniziative tese a tenere viva la memoria di Dante Alighieri.

Sigliamo questa importante notizia con la locandina lancio del debutto dello spettacolo teatrale

che avrà inserimento alla narrazione di LIS - lingua italiana dei segni

per la regia di Pietro Arrigoni

protagonisti 21 adolescenti

in collaborazione con

Sara Scaglia

Paolo Pecis in arte Sagitta

Areti Georgopulu

Barbara Ravasi

Barbara Pelizzari

RINGRAZIAMO IL PRESIDENTE MARCELLO CICCUTO DI SOCIETA' DANTESCA ITALIANA

INVITANDOLO

DOMENICA 5 MAGGIO 2019

ORE 16.00

AUDITORIUM G. GABER

VIA ONZATO 56

CASTEL MELLA - BS

Ingresso libero

RINGRAZIAMO IL PROF. FRANCESCO UBERTI

PER AVER ACCETTATO LA PROPOSTA DI COLLABORAZIONE

L'autore del copione teatrale I VIAGGI DI DANTE E ULISSE, Prof. Francesco Uberti, scrive:

Il testo della riduzione teatrale in questione si qualifica per l’articolato e complesso rapporto con l’originale dantesco, in particolare per quanto riguarda la possibilità di fruizione da parte del pubblico e – prima ancora – da parte degli attori stessi. La loro giovane età (si tratta di ragazzi dai 10 ai 13 anni) non deve infatti far pensare ad una semplicistica facilitazione “ad usum Delphini” o alla scelta di una chiave di lettura “leggera”, per avvicinare i ragazzi ad un’opera ritenuta altrimenti troppo difficile o distante. La convinzione che sta alla base di questa mia rielaborazione consiste nel ritenere la Commedia un testo in grado di parlare a tutti, al di là dell’età, dell’istruzione, della collocazione geografica e dell’epoca storica. Tutto questo avviene non tanto e non solo grazie a figure e strumenti di mediazione, quanto piuttosto per una sua inesauribile e straordinaria ricchezza interna, in grado di illuminare anche gli aspetti più riposti dell’esperienza umana. La sfida, dunque, è stata quella di far emergere dal testo quegli aspetti che potessero essere più in risonanza con il vissuto dei ragazzi, mettendo in luce come determinate dinamiche presentate da Dante siano quanto mai attuali e significative, pur in contesti e situazioni diverse. Da qui la scelta di concentrarsi su alcuni episodi e personaggi dell’Inferno, dagli Ignavi a Caronte, da Ciacco a Ulisse, per arrivare a parlare di tematiche come il bullismo e le dipendenze, l’esperienza del limite e la tensione a superarlo, sperimentando sé stessi. Il testo inoltre è stato integrato con alcuni riferimenti all’Odissea e al teatro greco, in quanto ritenuti funzionali allo svolgimento della trama e all’azione scenica.

#CastelMella #DivinaCommedia #debutto #FrancescoUberti #PietroArrigoni #SaraScaglia #Sagitta #patrocinio

91 visualizzazioni
Pietro Arrigoni
regista teatrale

Mi occupo di formazione, di pedagogia del teatro, organizzazione di eventi, regia teatrale, arte e letteratura e public speaking.

 

Leggi di più

C.F.   RRGPTR58A24D117K

© 2018  Proudly and created with IC

  • Scuola di teatro per ragazzi
  • Pietro Arrigoni regista
Contatti
(Scuola di teatro per ragazzi a Brescia)
Iscriviti alla nostra newsletter 

Desidero ricevere la vostra newsletter. Ho letto l'informativa ed autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.